News
Officina
Media
22 novembre 2016 / Officina Works
FB TW
STRIDA FAT TYRE

Quattro anni fa lanciavamo il primo modello di collezione con ruote maggiorate (Fat Tyre).

Quello fu il punto di arrivo di un bel percorso fatto di piccoli esperimenti tecnici e test sul campo.

Inizialmente ci chiedevamo se avesse senso maggiorare delle ruote da 16″ già versatili ed adatte a diversi tipi di terreno.

Dopo aver provato diverse opzioni non soddisfacenti ed aver atteso quasi 40 giorni il pacco con le schwalbe big apple  (a quei tempi i 16″ erano introvabili )  ci rendemmo subito conto che il gioco valeva la candela e non di poco!

In officina scoprimmo ben presto che il big apple da 16″ poteva essere montato unicamente su cerchi strida da 16″ in alluminio a raggi, niente compatibilità con i cerchi da 16″ a razze in abs dei modelli che oggi caratterizzano le strida single speed entry-level.

Studiammo poi un sistema semplice per adattare l’attacco magnetico delle ruote agli pneumatici più larghi.

Avevamo dunque tra le mani il nostro primo modello Strida Fat-Tyre.

Fat-Tyre-Strida-Roma-Mas-bubble

Ci prendemmo qualche settimana per testarlo su strade, rotaie, sanpietrini e parchi di Roma. L’esperienza di guida fu così divertente e convincente che decidemmo di inserire immediatamente il modello nella collezione, si trattava della Strida MAS Bubble.

Con quel modello ci guadagnammo un bel primato, quello di esser stati i primi al mondo a commercializzare una strida fat-tyre di serie, intervenendo nel processo di produzione.

Oggi le Strida Fat-tyre di serie rappresentano i modelli di punta della gamma single speed 16″ con la Red Devil e della gamma EVO 3-speed con la Black Black.

 

 

 

Your browser is out-of-date!

Update your browser to view this website correctly. Update my browser now